Per l’aumento del seno, si possono ricorrere agli estrogeni naturali, che a differenza degli estrogeni normali, sono reperibili nel mondo vegetale.

Quali sono e come agiscono?

Di estrogeni naturali, o fitoestrogeni, se ne possono classificare quattro:

  • gli isoflavoni, che appartengono alla classe dei flavonoidi;

  • i lattoni, una tipologia di composti ottenuti tramite la condensazione di un alcol ed un acido carbossilico, presenti nella medesima molecola;

  • i cumestani, sono prodotti di ossidazione degli pterocarpani, simili alla cumarina

  • i lignani, sostanze di origini naturali che aiutano ad aumentare le difese immunitarie

Questi fitoestrogeni hanno la stessa funzionalità degli estrogeni normali e, oltre a riuscire ad aumentare il seno, prevengono patologie cardiovascoli e problemi delle ossa, e aiutano per un corretto funzionamento del corpo.

Dove si possono trovare?

I fitoestrogeni si possono ritrovare in alimenti come la soia, i legumi, le verdure, cibi ricchi di vitamine B e C, i cereali integrali, il latte e i suoi derivati, i semi (in particolare quelli di lino), i grassi salutari (come quelli derivati dall’olio d’oliva e dall’avocado), la frutta secca, la birra, il caffè, il tofu e il tempeh.

Nel gruppo della frutta e della verdura, contenenti estrogeni naturali, si elencano i cavoli, le carote, i cetrioli, i finocchi, le verdure a foglia verde (come gli spinaci), la papaya, l’avocado, le banane, le albicocche, le pesche, le mele e gli agrumi.

Tra le spezie sono indicate in particolare lo zenzero, i chiodi di garofano, la curcuma, il timo, il peperoncino e l’origano.

Nel mondo delle erbe, si annoverano la galena officinalis, il luppolo, la pueraria mirifica, il fieno greco, i semi di finocchio, la bardana, la liquirizia, il cardo benedetto, l’angelica chinesis, il tarassaco, l’alga kelp, il crescione, il serenoa repens e il trifoglio rosso.

Non mancano gli integratori alimentari, in cui sono presenti gli estrogeni naturali che aiutano ad aumentare il seno. Uno di essi è l’agnocasto, che si può reperire facilmente in pillola. Tuttavia, prima di assumerlo bisogna consultare il medico, in quanto non è consigliabile da assumere se si prendono alcuni tipi di farmaci o la pillola anticoncezionale.

Gli estrogeni naturali dovrebbero essere innocui per la salute, ma ciò non toglie che possano presentare delle controindicazioni. Prima di prenderli, è bene consultare il medico. Inoltre, prima di aumentare il seno con gli estrogeni, anche se naturali, bisogna valutare il livello di quelli presenti nel corso, e in caso di carenza, scoprire qual’è il vero problema.